Padre Piotr, membro del team che visita i prigionieri cattolici nelle carceri israeliane, scrive sulla celebrazione del Natale nella prigione di Dekel di giovedì 21 dicembre 2017.

Padre Benny, cappellano della comunità filippina della Santa Famiglia di Nazareth, ci scrive sul ritorno di Sr. Elena, che è stata la coordinatrice della comunità.

La grande comunità di migranti filippini in Israele mantiene vive le loro tradizioni nel paese di residenza e tra queste tradizioni c’è anche la celebrazione del Simbang Gabi. Così scrive Padre Matthew Coutinho, cappellano della comunità di Gerusalemme del Buon Pastore e di quella di Santa Teresa di Rehovot:

Sabato e domenica, 9 e 10 dicembre 2017, i membri della comunità filippina della Santa Famiglia di Nazareth hanno fatto un pellegrinaggio a Betlemme. Così racconta Padre Benny.

Lunedì, 11 dicembre 2017, alcuni membri del CPAM si sono ritrovati per il ritiro di Avvento nel Convento dei Cappuccini a Gerusalemme.

In questi giorni è stato proiettato un nuovo documentario sul lavoro di Mesila, una ONG israeliana che lavora nel sud di Tel Aviv tra i migranti.

Suor Agnese, segretaria del CPAM, scrive sull’incontro congiunto tra i membri del Coordinamento per la Pastorale tra i Migranti e il clero locale che si è tenuto martedì 5 dicembre 2017 al Centro Nostra Signora Donna del Valore di Tel Aviv.

Lunedì 4 dicembre 2017 si è tenuta la cerimonia annuale in onore dei volontari che portano conforto spirituale ai prigionieri.

Un nuovo bollettino dei Medici per i Diritti Umani Israele, pubblicato alla fine di novembre 2017, - "Painful Exclusion" (Penosa esclusione) - descrive i costi sanitari, morali ed economici della mancanza di una politica sanitaria per i richiedenti asilo in Israele.

Il 20 e il 21 ottobre 2017, la comunità indiana ha organizzato due eventi, un ritiro carismatico di guarigione e un corso di preparazione al matrimonio. Così scrive Padre Tojy, cappellano della comunità:

La festa di Santa Teresa del Bambino Gesù è stata celebrata con solennità sabato, 7 ottobre 2017, nella comunità cattolica di Rehovot di cui lei ne è la patrona.

Giovedì, 5 ottobre 2017, l’Arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, ha incontrato i sacerdoti del Coordinamento della Pastorale tra i Migranti e Richiedenti Asilo. Così scrive Padre Rafic:

Domenica, 24 settembre 2014, la comunità filippina di San Lorenzo Ruiz di Gerusalemme ha celebrato la festa del loro patrono nel convento salesiano di Ratisbonne a Gerusalemme.

Sabato, 23 settembre 2017, Padre Rafic, coordinatore della Pastorale tra i Migranti, ha celebrato la messa per la comunità dello Sri Lanka al Centro Pastorale Nostra Signora Donna del Valore.

Suor Agnese racconta la celebrazione del Nuovo Anno che si è tenuta al centro di Kuchinate, a Tel Aviv sud, martedì 19 settembre 2017.

Sabato, 9 settembre 2017, centinaia di indiani hanno partecipato alle tradizionali celebrazioni del Monty Fest a Tel Aviv.

Venerdì, 8 settembre 2017, la comunità Indiana di Beer Sheva ha celebrato l’Onam Festival, festa del raccolto originaria del Kerala, India.

Martedì 5 settembre 2017, i membri del Coordinamento della Pastorale tra i Migranti si sono radunati al Patriarcato latino di Gerusalemme per discutere le attività della Chiesa tra i migranti e i richiedenti asilo.

Sono state pubblicate le statistiche sul numero dei migranti in Israele nel 2017.

Il 28.8.2017, la Corte Suprema ha pubblicato la sua decisione sulla detenzione dei richiedenti asilo nel centro di Holot nel Negev.