Sabato 6 maggio 2017, Papa Francesco ha accettato le dimissioni del Patriarca Gregorios III, capo della Chiesa greco cattolica.

Il 3 maggio 2017, il giornale New York Times ha pubblicato un lungo articolo sui lavoratori migranti filippini in Israele.

Guillaume e Amandine, una giovane coppia francese, lunedì 8 maggio 2017 ritornano in Francia dopo circa due anni di volontariato a Gerusalemme.

Padre Rafic ci racconta la gita che si è svolta sabato 6 maggio 2017.

Giovedì 4 maggio 2017, alla Pontificia Università Salesiana di Gerusalemme si è tenuta una serata in ricordo di Padre Jacob e Padre Thomas di Lavra Netofa.

Padre Rafic, responsabile della comunità di Gerusalemme, scrive sulla celebrazione della messa nella Chiesa della Resurrezione di venerdì 5 maggio 2017.

Sabato 29 aprile 2017, il Papa ha concluso la sua visita di due giorni in Egitto. Durante la sua catechesi di mercoledì 3 maggio 2017 in Piazza San Pietro, Papa Francesco ha ricordato questa sua visita.

Nelle Filippine il mese di maggio è particolarmente celebrato con sfilate variopinte che comportano l’offerta di fiori a Maria nostra Madre e altre devozioni.

Venerdì e sabato, 28 e 29 Aprile 2017, alcune famiglie delle comunità cattoliche di lingua ebraica in Israele, si sono radunate a Tiberiade per continuare i loro momenti di studio e di preghiera.

Papa Francesco è arrivato in Egitto venerdì 28 Aprile 2017 per una visita di due giorni.

Padre Roman ci ha inviato un video piuttosto commovente che mostra una vedova copta egiziana il cui marito, Nassim Fahim, un ufficiale di sicurezza della Cattedrale di Alessandria, è stato ucciso dai terroristi durante la Settimana Santa.

Alla vigilia del Giorno della Memoria dell’Olocausto, domenica 23 Aprile 2017, la comunità di Gerusalemme ha pregato per le vittime, le loro famiglie, per il popolo ebraico e per quello armeno.

Sabato 22 Aprile 2017, è stata celebrata la prima messa per i cattolici indiani di lingua Malayalam nella Chiesa anglicana di San Salvatore a Acre.

Benny, seminarista del Vicariato, ci scrive a riguardo della bandiera per il gruppo “Fiore del Deserto”.

Padre Piotr, membro del team che visita le prigioni, descrive la celebrazione pasquale nelle carceri di Beer Sheva.

Elena, della comunità di Tiberiade, ci racconta la gita pasquale in Galilea.

Mercoledì 19 Aprile 2017, il Presidente di Israele Reuven Rivlin si è recato al Patriarcato Latino di Gerusalemme per gli auguri pasquali alla Comunità Cristiana.

In tutto il paese, i migranti, lavoratori e richiedenti asilo, si sono riuniti per celebrare la Settimana Santa e la Pasqua con i sacerdoti e le suore responsabili della loro cura spirituale:

Benedetto, seminarista del Vicariato San Giacomo, ha preparato un modello di tomba vuota che ha posto ai piedi dell’altare (la mensa del Signore) nella comunità di Gerusalemme. Questa la spiegazione del simbolo.

Domenica, 16 Aprile 2017, circa 400 membri delle diverse comunità cattoliche di lingua ebraica in Israele si sono ritrovati nella Chiesa di Nostra Signora Arca dell’Alleanza a Kiryat Yearim per una giornata comunitaria.