Così scrive Katrin

ramla_group.jpgPer la prima volta il gruppo giovani “Fiore del Deserto” ha avuto il suo incontro mensile nella città di Ramla dove siamo stati ospitati dalla comunità francescana e accolti da P. Abdel Masih Fahim, dalle suore francescane e da circa 40 giovani del gruppo San Nicodemo e San Giuseppe d'Arimatea.
È stato un incontro davvero meraviglioso tra i due gruppi che hanno sperimentato cosa vuol dire far parte di una comunità più ampia. Abbiamo iniziato il weekend guardando un film sulla storia della comunità cattolica di Ramla, poi con alcune dinamiche di riscaldamento che hanno aiutato i giovani a mettersi in contatto tra loro. Dopo una deliziosa cena preparata per noi dalla comunità di Ramla, abbiamo imparato alcune danze e aperto la pista da ballo per tutti.
Sabato alcuni giovani di Ramla hanno trascorso la giornata con noi e insieme abbiamo visitato i siti di attrazione della città e celebrato la messa.
Per il prossimo anno questo genere di incontri sarà uno dei nostri punti focali. Pensiamo che sia molto importante per i nostri giovani cattolici sperimentare di essere parte di una comunità più ampia e condividere la loro fede con altri giovani. Nonostante siano cresciuti in città diverse e provenienti da diversi contesti culturali, condividono la stessa fede che li unisce.
Questo incontro con i giovani di Ramla, dopo quello con il gruppo giovani di “Coppie per Cristo”, ci ha dato la motivazione per continuare questo processo e unire insieme i diversi gruppi giovanili.

ramla_boats.jpg