Nazareth, Israele - 30 dicembre 2017

Il sesto anniversario viene solitamente definito “anniversario dolce” o “anniversario di ferro”: “dolce” perché è caratterizzato da qualcosa di dolce per ovviare a esperienze difficili o amare lungo il cammino;

di “ferro” perché dopo un paio di anni ci si ritrova ad avere una certa forza e fermezza dopo un periodo di prova. E credo che entrambi siano veri per la comunità filippina della Santa Famiglia di Nazareth / Afula!

Nel pomeriggio del 30 dicembre 2017, il Municipio della città di Nazareth ha sponsorizzato una parata natalizia nel Centro Città, e in serata la comunità filippina della Santa Famiglia ha celebrato il suo sesto anniversario nel Santuario di San Giuseppe a Nazareth. P. Michael Grospe, responsabile della comunità cattolica filippina della Divina Misericordia di Tel Aviv, e direttore del Centro Pastorale Nostra Signora Donna del Valore, ha celebrato la messa di ringraziamento in onore della Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe di Nazareth. Vi hanno preso parte circa 130 fedeli della comunità della Santa Famiglia coordinata da Geneviève Zohair, alcuni nostri amici di Nazareth e alcuni membri della comunità filippina di Tiberiade, guidati dalle Suore Benedettine di Tabgha, e, naturalmente, un gruppo numeroso di Tel Aviv, che ha animato la celebrazione con i canti e le letture. Abbiamo potuto concelebrare solo io e P. John Kennedy della Comunità Don Guanella di Nazareth, che aiuta la comunità quando io sono fuori sede.


Dopo la gioiosa celebrazione al Santuario, ci siamo trasferiti al Beit Assalam dei contemplativi Fratelli della Carità di Madre Teresa presso la Casa Nova di Nazareth, dove abbiamo offerto un semplice pasto preparato dai membri della Comunità. Purtroppo gli ospiti di Tel Aviv hanno dovuto partire subito dopo cena perché alcuni di loro dovevano presentarsi al lavoro quella stessa notte. Siamo molto grati a P. Michael, a Sr. Lerma e a tutto il gruppo per la loro sensibilità verso piccole comunità come noi. Siamo anche grati alle Suore Benedettine di Tabgha che hanno sempre partecipato ai nostri incontri organizzati per l’anniversario.

Una volta partiti gli ospiti di Tel Aviv, siamo scesi nella sala sotto la casa dei Fratelli. Qui abbiamo avuto un breve programma con canti, danze, giochi di società e la tanto attesa lotteria. Nel corso della celebrazione, si è rivolto un particolare ringraziamento a suor Elena per il suo servizio di animazione alla Comunità soprattutto al suo inizio.

Al termine della Processione del Rosario del sabato sera nella Basilica, abbiamo concluso le celebrazioni per il 6° anniversario a Beit Assalam. Preghiamo e speriamo che i nuovi legami siano stati rafforzati per essere solidali gli uni con gli altri nel vivere il proprio impegno di fede verso il Signore in questa Terra Santa. Un grazie ai Fratelli della Carità, in particolare a P. Jean-Marie, loro Superiore, per averci permesso di usare le loro strutture, per la loro accoglienza, per il programma e per aver permesso a due loro Fratelli di servire alla Messa.