Presentiamo qui di seguito il testo che verrà letto alla Messa di domenica, 20ª domenica del Tempo Ordinario, con alcune domande per la nostra riflessione personale.

canaanite

21 Partito di là, Gesù si diresse verso le parti di Tiro e Sidone. 22 Ed ecco una donna Cananea, che veniva da quelle regioni, si mise a gridare: "Pietà di me, Signore, figlio di Davide. Mia figlia è crudelmente tormentata da un demonio".

23 Ma egli non le rivolse neppure una parola. Allora i discepoli gli si accostarono implorando: "Esaudiscila, vedi come ci grida dietro".

24 Ma egli rispose: "Non sono stato inviato che alle pecore perdute della casa di Israele".

25 Ma quella venne e si prostrò dinanzi a lui dicendo: "Signore, aiutami!".

26 Ed egli rispose: "Non è bene prendere il pane dei figli per gettarlo ai cagnolini".

27 "È vero, Signore, disse la donna, ma anche i cagnolini si cibano delle briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni".

28 Allora Gesù le replicò: "Donna, davvero grande è la tua fede! Ti sia fatto come desideri". E da quell'istante sua figlia fu guarita.

Domande per gli adulti:

- Perché Gesù non ha risposto alla donna cananea?

- Come ha reagito la donna quando Gesù ha rifiutato la sua richiesta?

- Perché Gesù ha poi cambiato idea?

Domande per i bambini:

- Perché i discepoli hanno chiesto a Gesù di mandare via la donna?

- Invece di andare via, cosa fa la donna?

- Perché la figlia della donna è stata guarita?